Posts contrassegnato dai tag ‘南风窗’

 Wang Xiaoming

direttore del Centro di Studi Culturali Universita’ di Shanghai

原文 South Reviews 2014:17

社会L’estate di Shanghai e’ stata un po’ turbolenta, prima per lo scandalo della carne scaduta della compagnia OSI del distretto di Jiading, poi a seguire nel nord di Kunshan l’esplosione nella fabbrica a capitale taiwanese Zhongrong che ha causato decine e decine di morti e feriti…e siamo solo a poco piu’ di meta’ dell’estate!

OSI e’ un marchio statunitense, per il sistema di gestione della qualita’ degli alimenti che tratta e’ ritenuta come una delle migliori aziende, un mio conoscente che ha visitato la sede di Shanghai e’ rimasto colpito per le maschere di protezione e i disinfettanti. Pero’, proprio questa compagnia ha ripetutamente mescolato alla carne fresca la carne scaduta e l’ha messa in vendita, ha addirittura cambiato le etichette di scadenza delle confezioni. Anche per Kunshan si presenta la medesima situazione, parliamo infatti di una nuova zona industriale famosa in tutto il Paese, piena di verde e di aziende a capitali stranieri, moltissime sono le merci destinate all’esportazione e infatti la produzione dei copertoni della Zhongrong e’ per la General Motors. Eppure in questo parco industriale all’avanguardia,i reparti della Zhongrong sono costantemente saturi di polveri infiammabili, anche se gli operai ci lavorano solo per mezza giornata, il corpo si riempie di queste polveri. E’ cosi’ pericoloso l’ambiente lavorativo che gli operai hanno piu’ e piu’ volte fatto causa, ma il padrone non se ne e’ curato….. (altro…)

Annunci

1

di Shi Po

Nanfeng Chuang (South Reviews) 2013:14

Changshangou è un piccolo villaggio di montagna nello Hebei, attorno ci sono solo montagne. Venti anni fa qui comparve la prima cava. All’inizio i contadini non ci fecero attenzione, ma negli ultimi tempi la situazione si è fatta insostenibile. In tutto il villaggio ci sono undici cave, esplosioni di giorno e di notte che provocano crepe nelle case dei contadini. Gli autocarri si susseguono senza sosta con le strade piene di buche. Basta che soffi un po’ di vento e la polvere delle pietre riempie il cielo, gli alberi del villaggio sembrano innevati, le coltivazioni crescono male. Se prima questo era un villaggio di montagna, ora lo si dovrebbe chiamare “villaggio bucato”, perchè una parte di montagna è stata già estratta fin sotto la base, scavata in profondità di oltre dieci metri.

Gli abitanti del villaggio non sanno a chi appartengano le cave, si sono rivolti ai capi del villaggio che non si sono interessati; quando hanno bloccato i lavori delle cave sono stati picchiati; rivolgendosi al governo locale hanno solo saputo che “hanno i permessi, non possono essere fermati”. Così gli abitanti non sapevano come fare. Mi hanno detto: ” Ogni giorno Pechino rende pubblici i valori del PM2.5, ma chi viene a misurare i valori dell’inquinamento qui? I Pechinesi sono persone, chi sta a Changshangou non è forse un essere umano?”. I cittadini delle grandi città fanno le “passeggiate di protesta” e possono così risolvere i problemi, qui sarebbe cosa difficilissima. (altro…)

Il progetto Sanxia torna alla ribalta dell’opinione pubblica

三峡工程再成舆论热点

 di 尹鸿伟 Yin Hongwei

Nanfeng Chuang N. 439, pagg.23-25

Fra la primavera e l’estate del 2011, il livello del primo e del secondo lago d’acqua dolce cinese in ordine di grandezza e di altri laghi e’ sceso al punto piu’ basso da mezzo secolo a questa parte. Dal 2 al 4 Giugno Wen Jiabao e’ andato a controllare il lavoro di contrasto alla siccita’ nello Hubei, Hunan, Jiangxi e in altre zone. La siccita’ questa volta ha causato la perdita del raccolto di 167.000 ettari di terreno coltivato. Il Ministero degli affari civili stima perdite economiche dirette a causa della siccita’ pari a 15 miliardi di Rmb.

In questo quadro, e’ venuta fuori una grande discussione dalla quale sono emersi diversi dubbi relativi al progetto della diga Sanxia. Nel Maggio 2006 il bacino idrico di Sanxia  al livello massimo della parte principale della diga era uno dei laghi artificiali piu’ grandi del mondo. Molti eventi naturali verificatisi nello stesso tempo sono stati messi in una possibile correlazione con cio’: l’esplosione di gas naturale nella contea di Kaixian di Chongqing del 2003, la siccita’ del 2006 nel Sichuan/Chongqing, le violente piogge del 2007 a Chongqing, la grande siccita’ del sud ovest del 2009 e infine la questione del medio e basso corso del Fiume Azzurro del 2011. (altro…)