Posts contrassegnato dai tag ‘共有’

“Ognuno viene a fare arte pubblica”

原文

Genesi

Quattro anni fa uno di questi alligatori del real estate è venuto nell’ East Lake di Wuhan, ha circondato un gran pezzo di terra a nord del lago e una lunga striscia della costa. Dal momento che era impossibile discuterne pubblicamente, abbiamo avviato il Progetto Artistico East Lake di Tutti sperando cosi’ di aprire uno spazio di dibattito pubblico tramite il mezzo artistico, dando modo a chi si preoccupa del futuro del lago di poter esprimere la propria posizione. Due anni dopo, sulla terra che ha riempito un pezzetto di lago questo real estate ha aperto un parco a tema a pagamento, contemporaneamente sulla costa sono sorti palazzi e villette a schiera per “persone di successo”. L’alligatore ha smesso di fingere e tenere tutto nascosto come faceva due anni fa, al contrario adesso in tutta la citta’ si incensano i suoi palazzi e l’ambiente ecologico unico che occupa nel lago. La seconda volta che abbiamo avviato il Progetto, volevamo che chi non era daccordo potesse esprimere la propria debole voce.

东湖

Tanti amici hanno partecipato tutte e due le volte, sono arrivati gratuitamente e liberamente sulla riva del lago per esprimere, ognuno con le proprie modalita’, la propria cura verso il futuro di questo lago.

Oggi i palazzi di lusso di questo alligatore del real estate continuano a estendersi lungo la costa, i profitti del parco a tema prosperano e chi vive in questa citta’ pare proprio che se ne sia subito abituato. Questo processo di urbanizzazione nella Cina attuale forse non sembra cosi’ speciale, quel che ne emerge e’ la realta’ di tutti i giorni in cui ci imbattiamo e in cui in futuro ci imbatteremo ancora per un lungo periodo. Cementificazione di superfici d’acqua, edificazioni di palazzine e ristoranti, accerchiamento delle coste dei laghi, costruzione di zone residenziali di lusso dove hai la possibilità di “godere un ambiente ecologico unico” sono fenomeni che si stanno sviluppando in ogni luogo, in questa città non solo nell’East Lake. “Paesaggio” ed “ecologia” oggi sono destinati senza appello a diventare risorse per il profitto. Grazie alla “cura” dei palazzinari, “paesaggio” ed “ecologia” stanno rapidamente scomparendo dalla vita di molti per diventare una risorsa rara che pochi possono godere. L’opportunità di arrivare liberamente e stare in questi luoghi diventa sempre più difficile per la maggioranza delle persone. Il futuro della “zona paesaggistica dell’East Lake” non riusciamo davvero a immaginarcelo.

Per occupare la costa del lago, l’alligatore dei real estate ha un altro bel vestito che ben si adatta a “paesaggio” ed “ecologia”, vale a dire l'”arte”, altro strumento con cui i developers si occupano della pubblica utilità. Come per il “paesaggio” e l'”ecologia”, l’arte è un indicatore importante della “qualità della vita”. Così sul sito internet del real estate venuto sulla costa dell’East Lake, veniamo a sapere che presto aprirà una “zona artistico-culturale internazionale” su quella che una volta era una riserva per la pesca e che è stata cementificata. Questa zona avrà anche un “centro di arte contemporanea” volto a “creare un centro di arte pubblica nazionale”. Davvero interessante! L’arte pubblica è diventata oggi il beniamino dei real estates, non è un segreto. Da un parte infatti l’arte aumenta la qualità della vita e quindi il valore degli immobili di una data zona; ma dall’altra parte, e più importante, bisogna ragionare sull’uso di “pubblico”, perchè grazie a ciò i developers possono vestire l’abito della cultura come servizio appunto pubblico nelle loro attività, attività che svolgeranno con molta più facilità, per esempio allungare le mani su altra terra. Questo è il motivo per cui vediamo continuamente progetti edilizi dei real estates portare avanti l’arte pubblica.

Di preciso non sappiamo proprio cosa sia questo tipo di arte pubblica e non sappiamo come sarà quella dell’alligatore venuto sulla costa dell’East Lake. Possiamo però immaginare facilmente che con tutto il suo potere, questo alligatore inviterà grandi maestri nazionali e internazionali, sui terreni o sull’acqua che occupa farà arte pubblica di livello internazionale per la delizia dei cittadini, magari qualche grande maestro farà arte pubblica partecipativa e farà proprio partecipare i cittadini interagendo così con la cittadinanza…..

E allora ecco la nostra proposta: che ognuno venga qui a fare arte pubblica, prima dell’arrivo dei grandi maestri dell’arte venite gratuitamente e liberamente sulla costa dell’East Lake, ognuno con le proprie modalità venite a dare una definizione di arte pubblica.

  (altro…)

Annunci