Una finestra sulla questione idrica

Pubblicato: giugno 26, 2011 in Zona 區
Tag:, , , , , ,

Il progetto Sanxia torna alla ribalta dell’opinione pubblica

三峡工程再成舆论热点

 di 尹鸿伟 Yin Hongwei

Nanfeng Chuang N. 439, pagg.23-25

Fra la primavera e l’estate del 2011, il livello del primo e del secondo lago d’acqua dolce cinese in ordine di grandezza e di altri laghi e’ sceso al punto piu’ basso da mezzo secolo a questa parte. Dal 2 al 4 Giugno Wen Jiabao e’ andato a controllare il lavoro di contrasto alla siccita’ nello Hubei, Hunan, Jiangxi e in altre zone. La siccita’ questa volta ha causato la perdita del raccolto di 167.000 ettari di terreno coltivato. Il Ministero degli affari civili stima perdite economiche dirette a causa della siccita’ pari a 15 miliardi di Rmb.

In questo quadro, e’ venuta fuori una grande discussione dalla quale sono emersi diversi dubbi relativi al progetto della diga Sanxia. Nel Maggio 2006 il bacino idrico di Sanxia  al livello massimo della parte principale della diga era uno dei laghi artificiali piu’ grandi del mondo. Molti eventi naturali verificatisi nello stesso tempo sono stati messi in una possibile correlazione con cio’: l’esplosione di gas naturale nella contea di Kaixian di Chongqing del 2003, la siccita’ del 2006 nel Sichuan/Chongqing, le violente piogge del 2007 a Chongqing, la grande siccita’ del sud ovest del 2009 e infine la questione del medio e basso corso del Fiume Azzurro del 2011.

“Questo dibattito non e’ emerso solo ora, ma c’e’ stato sempre, o meglio si puo’ dire che ha accompagnato tutta la storia di questa costruzione”. L’osservatore delle questioni cinesi del Financial Times online (versione cinese) Xu Danei cosi’ dice: “il popolo bada attivamente alle decisioni politiche pubbliche del governo, bada al lavoro di protezione ambientale, alle problematiche ecologiche in una atmosfera distesa dove esprimere le proprie opinioni, cose queste che indicano segni di progresso nella societa’”.

Sempre piu’ persone si preoccupano per il progetto delle Tre Gole, paventano che possa divenire un “progetto problematico”, temono che la promessa fatta alla nazione di portare una costruzione migliore non sia realizzabile.

La diga delle Tre Gole ha davvero cosi’ tanta potenza? Produce siccita’, inondazioni fino addirittura ad influenzare le attivita’ della terra? Uno studioso dei media della Southwest University of Political Science and Law dice: “la formazione dell’opinione pubblica non avviene alla cieca ma e’ reciproca, la sua formazione e il suo declino sono inseparabili con gli interessi della societa’ contemporanea, con l’evoluzione sociopsicologica, con lo sviluppo economico, con l’aumento delle contraddizioni della societa’ e con altri fattori”.

Le “tre richieste” e lo straripamento dell’opinione pubblica

Non pochi entusiasti hanno recentemente collezionato questi messaggi di propaganda per la prevenzione delle inondazioni: “resistere alle calamita’ che accadono una volta ogni 10.000 anni”, che poi e’ diventato “combattere contro le calamita’ che accadono ogni mille anni”, poi “ riuscire a prevenire le calamita’ che accadono ogni cento anni”, infine “ abbandona le speranze per la diga delle tre gole”.

Cio’ che rende perplessi e’ che il problema di “riuscire a prevenire le inondazioni” non e’ mica tanto chiaro, infatti la siccita’ continua a farsi sentire. Se diciamo che la siccita’ del Sichuan/Chongqing e poi quella del sud ovest non hanno colpito molto la percezione comune, la siccita’ del medio e basso corso del Fiume Azzurro di quest’anno invece e’ stata ben sentita, in base alle registrazioni del clima di queste zone infatti questa siccita’ non si vedeva da cento anni.

Questa siccita’ e’ legata con la diga delle Tre Gole? Una domanda di soluzione accademica, appena e’ apparsa subito ha dato vita a un dibattito pubblico, le cui anime contrapposte sono uscite come un fiume.

C’e’ chi sostiene che si’, la diga ha modificato il clima, ha alterato le condizioni per la caduta delle piogge, ha causato la scarsita’ d’acqua del Fiume Azzurro, incrementato gli estremi del clima, ha rovinato all’origine questo fiume.[…]

Chi nega le connessioni, dice che la siccita’ e’ causata dal riscaldamento globale, che si tratta di un processo naturale. Gli uffici comeptenti hanno detto che, per il mese di Maggio, la causa principale per l’abbassamento del livello dell’acqua sul medio e basso corso del Fiume Azzurro consiste nella anomala circolazione dell’atmosfera, aria calda e fredda che non si adattano.

Il 24 Maggio, il principale progettista della diga delle Tre Gole, del comitato per il controllo idraulico del Fiume Azzurro, dell’Istituto di Ingegneria cinese Zheng Shouren, rispetto alla discussione si e’ cosi’ espresso: “ non si puo’ incolpare il progetto della diga per una calamita’ che e’ arrivata all’estremo. E’ proprio il contrario, se non ci fosse questo progetto, la questione della siccita’ nel medio e basso corso del Fiume Azzurro sarebbe ancora piu’ grave”. Lo stesso giorno, il Presidente del consiglio di amministrazione della compagnia “tre gole del fiume azzurro” Cao Guangjing ha dichiarato pubblicamente che se anche l’uomo non influenzasse la natura, essa stessa cambierebbe, il progetto delle Tre Gole non equivale a distruzione, bisogna usare gli occhi della Storia per capire, al mondo non c’e’ nulla di perfetto, centrale e’ valutare benefici e costi.

Sul blog ufficiale della compagnia studiosi e specialisti di fama del clima, del controllo delle acque e di geologia hanno dato la voce per cercare di spiegare che “ad oggi non ci sono prove che dimostrino che la diga influenzi il clima”.

Nella mediasfera dei cinesi che vivono all’estero si dice che la centrale idroelettrica non deve essere politicizzata, nella versione inglese di wikipedia la lista delle centrali idroelettiche e delle dighe piu’ alte e grandi, per la maggior parte sono dell’occidente sviluppato; i paesi sviluppati hanno finito di svilupparsi, il periodo dell’abbattimento delle grandi dighe e’ arrivato, anche la diga delle Tre Gole ha il suo tempo vitale, in futuro sara’ abbattuta.

L’economista cinese che risiede negli Stati Uniti, Zhang Yong ritiene che “ il progetto delle Tre Gole di suo porta con se’ discussioni, dal canto proprio poi il popolo ha bisogno di sfogare il proprio malcontento”. Li Ren dice che il motivo per cui la diga suscita polemiche nell’opinione pubblica sta nel fatto che dietro si nascondono tre richieste pubbliche: 1) diritto a conoscere 2) diritto a partecipare alle decisioni 3) giustizia sociale. Queste tre richieste nella percezione comune pubblica della societa’ cinese nella fase di trasformazione non hanno ottenuto rassicurazioni ne’ hanno ottenuto risposte ufficiali efficaci. “Di sicuro il progetto Tre Gole e’ un simbolo della volonta’ e del potere dello Stato, avere dubbi rispetto a questo tipo di progetto che ha una carica simbolica che investe lo Stato, rafforza in effetti la base pubblica di consenso delle tre richieste.  I dubbi del popolo verso questo enorme progetto di Stato, potranno far emergere in modo sistematico le loro richieste in modo completo”.

“Il Governo non puo’ rispondere a questo tipo di problema in modo semplicistico, deve chiarire la situazione nei fatti, non fare supposizioni soggettive, o peggio ancora nascondere la verita’” dice l’economista Wang Xiumo dell’Accademia delle Scienze Sociali di Chongqing.

La situazione pare sempre essere cosi’, ogni volta che qualcuno esprime dei dubbi sul progetto delle Tre Gole, arriva subito uno specialista a risolvere il dubbio, il clima non regolare non ha relazione con la diga.

Ritornando alle promesse propagandate quando il grandioso progetto iniziava, quali “ risolvera’ per sempre i problemi di inondazione e siccita’ dei territori bagnati dal Fiume Azzurro”, “un cargo da 10.000 tonnellate potra’ raggiungere Chongqing”, “il bacino idroelettrico e’ come un grande condizionatore che regolera’ le quattro stagioni del bacino del Sichuan”, queste promesse oggi vengono messe in rididolo come pura millanteria. Oggi, la potenza elettrica della diga ha raggiunto l’obiettivo fissato, ma sulla collocazione degli sfollati, l’inquinamento dell’acqua, la protezione delle acque, dei terreni e dell’ecosistema e altre situazioni non si e’ arrivati a raggiungere obiettivi soddisfacenti.

Wang Liao, studioso dell’ambiente dell’Universita’ di Chongqing aveva gia’ detto in passato: “ il deterioramento dell’ecosistema e’ lento, e’ di natura ctastrofica, di sicuro c’e’ che la qualita’ dell’acqua peggiora, la flora distrutta, il terreno diventa piu’ fragile, il clima si deteriora”.

In una contea dello Hubei a 15 chilometri dalla diga, da quando il progetto e’ iniziato nel 2000, sono iniziati anche i terremoti: 5 nel 2000, 2 nel 2001 e cosi’ nel 2002; nell’anno in cui l’acqua e’ stata racolta, nel 2003, sono aumentati a 18; tracce di terremoto sono avvenute poi negli anni successivi con una frequenza alta, la piu’ bassa tre volte, la piu’ alta 12.

In tutti questi anni, c’e’ sempre qualcuno che ha detto che “la qualita’ del progetto la valuta la natura, perdite e guadagni sara’ la storia a stabilirli”, proposizione falsa eterodiretta, soprattutto se il governo non spiega le cose al popolo in modo piu’ concreto.

 

Polemiche senza soluzione

Durante la Riunione Esecutiva del Consiglio di Stato del 18 Maggio si ‘e’ discusso di due risoluzioni inerenti la pianificazione successiva del progetto delle Tre Gole e della pianificazione per la prevenzione dell’inquinamento delle acque del basso e medio corso del Fiume Azzurro, stabilendo gli obiettivi: nel 2020 la qualita’ e il livello di vita degli sfollati che sono stati mandati nella provincia dello Hubei e quelli che sono stati mandati a Chongqing devono essere pari, la tendenza al peggioramento dell’ecosistema deve essere messa sotto controllo efficacemente, bisogna rivedere le pratiche di protezione del territorio, stabilire le basi del sistema di protezione dalle calamita’ .

In questa stessa occasione il Consiglio si e’ espresso in merito “ influenze svantaggiose relative al progetto, proprio perche’ il medio e basso corso del Fiume Azzurro ha avuto la siccita’ cio’ ha dato modo a chi da sempre ha avversato il progetto di rialzare ancora di piu’ la testa”. Wang Xiumo pero’ dice che “la distanza fra il dibattito del popolo e quel che dice la posizione ufficiale e’ ampia, le due parti seguono in tutto e per tutto idee proprie non comunicanti.”.

Aggiunge che queste polemiche sono gia’ diventate una noia, e’ come se ognuno fosse uno specialista, si e’ gia’ formata una situazione per cui e’ inutile pensare a convincere, ognuno ha la sua posizione fissa, situazione imbarazzante. Ma “ il caso del progetto e’ molto complesso, ci sono sicuramente effetti positivi, ma anche effetti collaterali, il fatto e’ che non puo’ uno studioso o un funzionario mettersi a dire come vuole quali e quanti sono i vantaggi e gli svantaggi”. Wang Xiumo dice “ i giornalisti dei media non devono mettersi a cercare sempre lo specialista o lo studioso per una dichiarazione, e’ inutile. Il progetto di per se e’ portatore di polemica, non si e’ mai potuto risolvere i punti di polemica, per questo ogni volta che la miccia si accende, ecco che il popolo si mette parlare attivamente”.

Un esempio classico e’ del 3 Giugno, siccita’ nelle zone del medio e basso corso del Fiume Azzurro, poi siccome nei giorni successivi piove a dirotto allora nelle zone di Hubei, Jiangxi e altre si passa da siccita’ a inondazioni, causando disastri di diversa intensita’. L’opinione pubblica popolare ha di nuovo additato nelle Tre Gole la causa.

“Il popolo si lamenta sempre, non importa quale sia la societa’”, dice Zhang Yong, “come fatto che influenza la societa’ cinese, penso che le problematiche relative alla diga continueranno a creare rumore”.

Wang Xiumo ritiene essere cosa normale avere opinioni contrarie e dubbi nel popolo, perche’ “ i dati non sono chiari, non c’e’ partecipazione oggettiva del terzo attore, la gente non ha una base solida ed e’ per questo che non si convince”. Ci ricorda che dietro cio’ ci sono molti grandi interessi in ballo, soprattutto per luoghi che sperano di ottenere risorse e politiche dal governo centrale, “perche’ vanno a cercare il governo centrale e non invece la compagnia elettrica? E’ come se per un incidente automobilistico dove vengono investite delle persone, si va a cercare chi ha prodotto la macchina piuttosto che il guidatore, ovviamente perche’ si spera di ottenere molti soldi”.

Per esempio, il progetto delle Tre Gole fino al 2009 avevo accumulato quasi 185 miliardi di Rmb di investimenti. Durante il Congresso a Marzo, i rappresentanti di Chongqing hanno chiesto al governo centrale 165 miliardi per la questione degli sfollati delle Tre Gole. In un docuemento del 2011 si evidenzia come alla fine saranno dai 4 ai 5 milioni gli sfollati, per il proseguimento della pianificazione relativa alle Tre Gole la somma totale degli investimenti e’ di quasi 124 miliardi..

Wang Xiumo suggerisce di creare una organizzazione nazionale di esperti, che possa fare indagini sui benefici e sugli effetti collterali del progetto, che possa raccogliere tutti i dati disponibili. Che dopo possa anche invitare esperti internazionali per intervenire nel dibattito, poiche’ molti paesi sviluppati occidentali hanno molta esperienza in merito ai bacini idroelettrici e alle dighe da cui trarre insegnamento.

Il progetto delle Tre Gole e’ il primo e solo a essere stato approvato in via legislativa dall’Assemblea Nazionale Pop. Nel 1992, durante le votazioni solo il 67% dei membri hanno votato si, altri hanno votato no, altri hanno espresso dubbi sull’avvio dell’enorme progetto, creando da subito quindi una forte polemica.

Xu Danei ritiene che l’apertura e la tolleranza del governo al dibattito di ora sia una buona cosa, c’e’ sempre qualcuno che ha credito in societa’ per esprimersi, in modo che il popolo ha possibilita’ di ottenere conoscenze corrette, “ritornando alla fase di inizio dell’enorme progetto , il governo non ascoltava nessuna discussione ne’ opinione, una delle cause del malcontento successivo sta anche qui.”

In realta’, nel primo periodo dopo la fondazione della nuova Cina, specialisti cinesi e stranieri avevano gia’ evidenziato come “dal punto di vista della prevenzione delle inondazioni, il bacino delle acque degli affluenti puo’ sostituire le Tre Gole, quindi prima di costruire le Tre Gole bisogna sviluppare gli affluenti, non bisogna pensare che il progetto delle Tre Gole possa risolvere definitivamente le problematiche delle inondazioni”.

Il membro tecnico dell’ufficio delle acque della citta’ di Hechuan di Chongqing, Shu Hong dice: “differenti bacini hanno diverse funzioni, alcuni sono per l’acqua potabile, altri per l’irrigazione, altri per l’energia elettrica, di solito svolgono una funzione singola. Molti non hanno ben chiaro che il progetto della diga delle Tre Gole ha una responsabilita’ limitata, quando inizio’ il progetto non si penso’ alla funzione dell’acqua per l’irrigazione, principalmente si penso’ al trasporto marittimo, all’energia elettrica e alla prevenzione delle inondazioni, e poi se si vuole prendere l’acqua dal bacino per combattere la siccita’ cio’ e’ possibile per le terre vicine, ma per quelle lontane il costo sarebbe troppo elevato”.

Wang Xiumo rietiene che i motivi delle critiche e dei dubbi stiano proprio nel fatto che all’avvio del grande progetto uffici e istituzioni di previsione e di allerta non erano sufficienti cosi’ come i programmi relativi, proprio la siccita’ del medio e basso corso del Fiume Azzurro ha fatto emergere tali mancanze. Dice: “non poter combattere la siccita’ e le inondazioni, l’inquinamento e l’erosione del terreno sono divenuti tutti punti critici nell’opinione pubblica […] il popolo ovviamente ha dubbi: dove sta il senso della costruzone del progetto della Diga delle Tre Gole?”

Il dibattito popolare sul progetto delle Tre Gole tocca ogni aspetto, non lascia fuori nulla. Per esempio tocca anche la corruzione che in alcuni casi arriva a un miliardo di Rmb e il personale che spesso non e’ semplice ma trattasi di sindaci, segretari di Partito e quadri medio alti di Partito cosi’ come normali ingegneri, finanche alcuni dirigenti di impresa.

Xu Danei dice: “Molti coi dati alla mano parlano e criticano le imprese che perseguendo il profitto si espandono, lasciando ai posteri brutte conseguenze.”. Infatti, dal 2000 al 2010, la quantita’ di elettricita’ utilizzata e’ cresciuta del 164,2%, la capacita’ totale istallata del 185,7%, vale a dire che non solo dal punto di vista della quantita’ totale la produzione supera la domanda ma anche dal punto di vista della velocita’ la produzione sopravanza la richiesta.

[ seguono le chiacchiere di Wen Jiabao]

Caixin Online:

At the Water’s Edge

A Precious Solution in China’s Reservoirs  

Three Gorges Dam sees first flood of the year (China Daily)

Perche’ demonizzare il progetto delle Tre Gole? (南方周末)


I commenti sono chiusi.